TESSUTI

Sa Bértula: intrecci e struttura della Bisaccia sarda.

Vértura a Nuoro, Bértula nel Campidano, Vérthura nel Sassarese e Bisacca nel Gallurese: i tanti nomi di uno dei manufatti tessili più celebri in Sardegna: la Bisaccia.

Utilizzata comunemente per realizzare sacchi, sottosella per cavalli e asini, la bisaccia è da sempre un prezioso alleato di pastori e contadini, da sempre fondamentale per contenere nelle sue due sacche il necessario per i viaggi da affrontare ma anche sementi durante il periodo di semina (dal latino Bisaccium “doppio sacco”). In una fase successiva l’utilizzo della bisaccia si estese al rito del matrimonio, diventando parte della dotazione per i giovani sposi.

I filati coi quali vengono realizzate le bisacce sono comunemente tre: lino, cotone e lana, e i vari tipi di lavorazione sanciscono differenze sostanziali tra bisacce giornaliere e bisacce festive, decorate spesso con filati pregiati e recanti le iniziali degli sposi, se utilizzate come corredo nuziale.

Bisaccia colorata – Shop Online www.cabonitessuti.it

I due tipi di telai coi quali viene realizzata sono il telaio orizzontale (o obliquo) , il più comune nell’Isola, e il telaio verticale. Altrettanto vari sono i tipi di tessitura, tramite i quali si ottengono differenti risultati caratterizzanti zone specifiche della Sardegna.

Bisacce – Shop Online www.cabonitessuti.it

La tessitura piana bilanciata o semplice è la cosiddetta armatura tela, in cui il diritto e il rovescio appaiono simili perchè trama e ordito sono visibili e dello stesso colore. Questo tipo di tessitura è tipica di Orgosolo, e prende il caratteristico nome di Taffetas, in cui si ha un diverso spessore dei fili di ordito rispetto a quelli di trama.

Tessitura piana bilanciata o semplice

La tessitura piana in diagonale presenta nervature diagonali, la più comune è l’armatura diagonale a saia, in cui sono tipici i motivi a rombo, zig zag e spina di pesce. Molto utilizzata per realizzare bisacce da lavoro e festive.

Tessitura piana in diagonale

Tessitura piana con trame a vista, chiamata così perchè facendo scorrere i fili di trama lungo l’ordito, quest’ultimo viene nascosto completamente.

Tessitura piana con trama a vista

Tessitura a coda di rondine, in cui ad ogni cambio di colore in senso longitudinale ogni corso di trama avvolge il primo filo dell’ordito di un altro colore condividendolo a corsi alternati.

Tessitura a coda di rondine

Tessitura a trame sovrapposte o aggiunte, in cui si ha più di una serie di fili d’ordito e di trama o di entrambi.

Tessitura a trame sovrapposte o aggiunte

Oggi il tessuto Bisaccia è ampiamente valorizzato e impiegato nei modi più svariati e spesso colorati, e pensiamo alle borse, agli accessori tra cui portafogli, portamonete ecc. Lo stile inconfondibile Sardo sempre più frequentemente viene reso celebre dall’accostamento di tessuti bisaccia e broccati sardi per la realizzazione di moderni accessori di moda. Possiamo certamente dire che il tessuto Bisaccia ha ormai superato i confini dell’Isola ed è conosciuto e apprezzato a livello internazionale.

Visita il nostro Shop Online e scopri tutte le varianti della Bisaccia Sarda.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *